Struccanti naturali


Parliamo di struccanti. Per avere una bella pelle e evitare irritazioni è necessario struccare il viso ogni sera. Spesso però, gli struccanti che compriamo sono troppo aggressivi e irritano le parti più delicate del nostro viso, come la zona occhi. A chi non è capitato poi, di arrivare a casa la sera e al momento di struccarsi notare che lo struccante è finito? Beh, ho ricercato sul web diverse ricette per creare degli struccanti fatti in casa più o meno delicati, ma assolutamente facili da fare e con ingredienti semplici.

1. Struccante bifasico per occhi sensibili

Ingredienti:

• 64gr di acqua distillata;

• 1  bustina di infuso di camomilla (effetto lenitivo);

• 20 gr di olio di oliva (idratante e sgrassante);

• 8 gr di olio di ricino (rinforzante per ciglia);

• 8 gr di olio di mandorle dolci (idratante per pelle secca).

Prima di tutto procuratevi un flaconcino vuoto e pulito ( potete utilizzare quello di un vecchio struccante, dopo averlo lavato, oppure potete procurarvi quei contenitori vuoti da 100 ml che vendono per i viaggi in aereo – li vendono da Kiko, ma li ho trovati anche in supermercati come l’Auchan o in profumerie come Sephora o Limoni ).

Preparate l’infuso facendo bollire l’acqua distillata e inserendo la bustina di camomilla ( potete usare anche altri infusi, ma consiglio la camomilla per il suo effetto lenitivo ).

Mentre lasciate la bustina in infusione per una decina di minuti, versate nel flacone vuoto l’olio di oliva, l’olio di ricino e l’olio di mandorle dolci.
Agitate un attimo il flacone, in modo tale che gli oli si mescolino e infine aggiungete pian piano l’infuso di camomilla.
Lo struccante bifasico è pronto!

Se dovete utilizzarlo subito, mettete il flacone ben chiuso sotto un getto di acqua fredda, così che raggiunga una temperatura adeguata e prima di applicarlo (usando un normalissimo dischetto di cotone), agitate bene il flacone, in modo tale da miscelare oli e infuso. Gli oli e l’infuso, infatti tendono a separarsi (gli oli sono idrofobici) e la densità delle due componenti è diversa.

Perchè bifasico? la parte composta dagli oli si andrà a legare con le sostanze oleose all’interno del trucco, sciogliendole, mentre la parte a base d’acqua serve a rinfrescare e tonificare la pelle.

Ricordatevi di agitare bene il flacone prima di ogni utilizzo!
2. Struccante bifasico alternativo

Una variante alla prima ricetta è questa:

Ingredienti:

• 10 cl di olio di ricino;

• 20 cl di olio di mandorle dolci;

• 20 cl di acqua di rose.

In questo caso basta versare prima i due oli nel flacone vuoto (identico a quello della prima ricetta), mescolarli un attimo e poi aggiungere l’acqua di rose.
Anche in questo caso le due componenti tendono a separarsi, quindi prima di ogni utilizzo (sempre con un normalissimo batuffolo di cotone), bisogna agitare per bene il flaconcino.

3. Struccante alle mandorle

Questo struccante è adatto a chi ha la pelle particolarmente secca e delicata.

Ingredienti:

• 3 cucchiai di mandorle (o 2 di farina di mandorle)

• 3 cucchiai di latte di mandorle

• 1 cucchiaio di olio di mandorle

• 2 gocce di olio essenziale di neroli

Sgusciate le mandorle e inseritele in un frullatore. Tritatele finche otterrete una sostanza soffice, senza granelli più grossi. Le mandorle tritate nutrono la pelle, distendendola. (In alternativa utilizzate la farina di mandorle, che è già pronta). Versate la farina ottenuta in una ciotolina e aggiungete un cucchiaio di olio di mandorle. L’olio di mandorle servirà a rimuovere lo sporco e le impurità dal viso e inoltre idraterà la nostra pelle.

Amalgamate gli ingredienti e aggiungete a filo i 3 cucchiai di latte di mandorla. Mescolate il composto fino ad ottenere una sostanza omogenea. Aggiungete infine le due gocce di olio essenziale di neroli, ricco di proprietà idratanti e dopo aver mescolato bene il tutto in nostro struccante è pronto!

Variante:

Ingredienti:

• 50 g di farina di mandorle dolci;

• 50 g di zucchero semolato;

• 100 ml di acqua distillata.

Questa ricetta è semplicissima: basta mettere in una ciotolina la farina e lo zucchero e dopo aver mescolato bene aggiungere a poco a poco l’acqua distillata. Lasciate riposare il tutto per due ore, e poi versate il composto in un telo (uno straccio pulito  o uno strofinaccio da cucina), e poi strizzatelo bene mettendovi sopra un contenitore vuoto, in modo tale che il composto venga filtrato dalla stoffa. Versate poi il liquido ottenuto in un flaconcino pulito con l’aiuto di un imbuto e il vostro struccante ultra delicato è pronto.

4. Struccante occhi in gel

Ingredienti:

• 0,5 dl di acqua;

• 5 gr di foglie di calendula;

• 10 gr di amido di riso;

• 50 gr di glicerina.

Fate bollire l’acqua in un pentolino, dopodichè versiamola sulle foglie di calendula sminuzzate e le lasciate in infusione per dieci minuti. Filtrate l’infuso con un colino e lasciatelo intiepidire, mentre in un altro pentolino scaldate a fuoco lento l’amido di riso al quale aggiungete poco a poco la glicerina. Quando si sarà formata una gelatina uniforme e abbastanza densa la togliamo dal fuoco e aggiungiamo l’infuso di calendula.

Una volta raffreddato il gel struccante sarà pronto ad essere usato per rimuovere ogni traccia di trucco. Applicatelo utilizzando un fazzoletto leggero o un foglio di carta igienica o un dischetto di cotone e poi risciacquate il viso con acqua fresca.

Importante: risciacquate sempre il viso con acqua fresca, in quanto la bassa temperatura ha un’azione astringente sui pori e inoltre aiuta chi ha problemi di couperose.

5. Impacco anti-borse

Ultimo consiglio: per completare il nostro trattamento, dopo aver struccato accuratamente la zona occhi, è possibile applicareun impacco decongestionante per ridurre borse e occhiaie.

Ingredienti:

• 2 bustine di tè (o camomilla)

Per questo impacco non dovete fare altro che preparare del comunissimo tè (o della semplice camomilla) e riporre le bustine in frigo per almeno 12 ore, lasciandole nell’infusione. Basterà strizzarle un attimino in modo tale da togliere il liquido in eccesso e tenerle in posa sugli occhi per una decina di minuti per avere un aspetto decisamente più riposato. Questo impacco può essere applicato mattina e sera.

Spero che questo lungo post vi sia utile.

c.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.