Tutorial L’Oréal Colorista Washout Hot Pink – Capelli ancora più rosa, senza decolorazione!


Se mi seguite, sapete che ho in testa da un bel po’ il pallino dei capelli rosa..
Avevo già fatto delle prove con il Colorista Washout nella colorazione Dirty Pink (trovate il post qui) e con il balsamo riflessante Balea Colornique (qui).
In entrambi i casi però, i riflessi erano lievi e io volevo qualcosa di più intenso, pur non decolorando i capelli (voglio assolutamente evitare di rovinarli).
Quando ho scoperto, quindi, la nuova tonalità dei Colorista Washout Hot Pink, che già dalla confezione era mooolto più accesa, mi ci sono subito fiondata 😂
Ecco com’è andata.

Innanzitutto vi mostro lo stato iniziale dei miei capelli, castani chiari, con qualche riflesso biondo.

La confezione in realtà prevede l’utilizzo di questo prodotto su capelli più chiari e ne sconsiglia l’uso su quelli castani, ma io, capocciona come sono, ho voluto comunque provare 💪🏻

APPLICAZIONE:
Delle tre applicazioni proposte ho fatto quella completa, principalmente perché era quella che mi sembrava più semplice da realizzare.

Nella confezione sono inclusi anche i guanti monouso, quindi prima di procedere all’applicazione li ho indossati.
Il prodotto si compone di un solo tubetto, già miscelato, a differenza delle classiche tinte, quindi già pronto all’uso.

L’ho applicato abbondantemente su tutti i capelli e, nonostante io li abbia molto lunghi, il tubetto è stato sufficiente a coprire tutta la lunghezza.

Il tempo di posa consigliato è di 15-20 minuti, ma io, data la mia precedente esperienza, ho deciso di tenerlo in posa il doppio, circa 45 minuti, per far sì che il colore risultasse ancor più vivido.

RISULTATO:
Dopo aver ben risciacquato e asciugato i capelli, ecco come si presentavano!

Diciamo che il colore, ovviamente, non è rosa acceso, in quanto io partivo già con una base scura e calda, però di sicuro il risultato è ben visibile!

Soprattutto sulle ciocche più chiare il fucsia era più acceso:

CONSIDERAZIONI:
Avendolo utilizzato qualche tempo fa, posso darvi anche un’idea della durata di questa colorazione temporanea.
Rispetto al rosa più chiaro, che già dopo circa 3 lavaggi non era quasi più visibile, questa tonalità si è mantenuta molto più a lungo.
Ovviamente dopo ogni lavaggio il colore scaricava e risultava meno intenso, ma sicuramente era ancora visibile a un mesetto dall’applicazione.
Inoltre, sul ciuffo (dove ho i riflessi più chiari) il riflesso rosa è rimasto per almeno un paio di mesi.

Quindi che dire, anche se non è esattamente il risultato che desideravo, questa è sicuramente l’opzione migliore tra quelle che ho provato, essendo castana e non volendo decolorare i capelli.
Voi che ne dite? Vi piace il risultato?
Avete provato qualche colorazione di questa gamma?
Fatemi sapere nei commenti!

A presto,
c.

4 pensieri su “Tutorial L’Oréal Colorista Washout Hot Pink – Capelli ancora più rosa, senza decolorazione!”

    1. Beh, benvenuta anche qui cara 😊♥️
      Comunque se non hai mai tinto i capelli e vuoi provare, trovo questo tipo di prodotti perfetto (ovviamente in tonalità più classiche), dato che ti permettono di ottenere un colore che si armonizza a quello di base (sono poco più che dei riflessanti) e se ne vanno in pochi lavaggi 😊
      Se per caso li provi, fammi sapere come ti trovi! 😘😘

      "Mi piace"

  1. Bellissimo! Io vorrei tanto provare a farlo sopra il rosso, come facevo ogni tanto con il crazy color, per accendere un po i riflessi ma al lavoro non sarebbero tanto contente del risultato ahah

    "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.