Come scegliere la giusta crema viso? La mia esperienza, alla ricerca di un’idratante con SPF.


Quanto è difficile scegliere la crema viso??

Fatta questa premessa, che credo valga un po’ per tutte noi, oggi voglio raccontarvi la mia esperienza per quanto riguarda un particolare tipo di creme viso: quelle dotate di SPF.

Già, perché con l’arrivo della bella stagione e dato che ultimamente sto utilizzando con regolarità una maschera viso esfoliante che, come “effetto collaterale”, fotosensibilizza la pelle, ho deciso di fare un upgrade alla mia skincare routine ed inserire una crema idratante con fattore di protezione.
Ed è stato qui che è cominciata l’avventura.

Diciamo che i requisiti fondamentali della mia “crema dei sogni” erano pochi, ma ben precisi:

1. Avere un fattore di protezione solare;
2. Essere di fascia media;
3. Non avere un inci del tutto orribile.

Ebbene, trovare una crema che soddisfacesse questi banali tre requisiti è stato veramente molto più difficile del previsto.
Ho iniziato la mia ricerca online, cercando recensioni e “classifiche” delle migliori creme con spf, ma la maggior parte delle creme di cui si parla online è comunque di fascia medio-alta (Estée Lauder, Clarins, Clinique), insomma, sotto i 30€ in pratica non si trova quasi nulla.

Clinique Pep-Start Hydrorush Moisturizer SPF20, 30ml, €21
Clarins Hydra-Essentiel Crème désaltérante – Peaux normales à sèchesGesichtscreme, 50ml, €44
Estée Lauder – DayWear Advanced Multi-Protection Anti-Oxidant Creme SPF 15, 30ml, €29
Clinique Smart Custom-Repair Moisturizer SPF 15, 50ml, €68

Sono andata allora in diversi negozi, dalle profumerie (Douglas), fino alle catene di cosmetica e cura della casa (Dm, Rossmann), ma la situazione non è migliorata.
Qui ho potuto constatare con mano la gamma dei prodotti effettivamente disponibili.
Tra le marche di fascia medio-alta, effettivamente, c’è quasi sempre almeno una referenza con SPF, a volte anche tra le creme per pelli giovani.

Sì, perché ho potuto constatare che, generalizzando, il fattore di protezione viene inserito molto più spesso in creme per le pelli mature e dall’effetto anti-age, come se per gli altri non ce ne fosse bisogno.
Sinceramente, io preferisco prevenire rughe e macchie della pelle ora che non ne ho, invece di preoccuparmene quando il problema si manifesterà.

L’Oréal Tagescreme L’Oréal Paris Revitalift Laser LSF 20, 50 ml, €17,35
Olaz Tagescreme Anti-Falten Pro Vital mit LSF 15, 50 ml, €6,15

Un’altra cosa che ho notato con piacere, ma che mi ha fatto storcere il naso per altri versi è stato il vedere come tante creme, invece, di fascia bassa, abbiano inserito nella loro formula un fattore di protezione.
Nivea, Garnier, Balea, tutte queste marche presentavano più prodotti con SPF, pensati per diversi tipi di pelle.
Peccato che mi sia bastata un’occhiata veloce agli ingredienti per riporre sullo scaffale queste confezioni. Nemmeno loro erano quello che cercavo.

Nivea Tagescreme Urban Skin LSF 20, 50 ml, €4,75
Balea Tagescreme Beauty Therapy LSF 15, 50 ml, €5,95
Garnier Tagescreme Hydra Bomb, 50 ml, €4,25

Alla fine ho dato uno sguardo allo scaffale dei prodotti dall’inci verde e con tristezza ho constatato che erano presenti solo due creme viso con SPF.
Lavera, Alverde e altri brand purtroppo non ne propongono.
Sono presenti, sì, delle creme solari, ma non delle creme viso quotidiane, con fattore di protezione.

Quindi vorrei fare un appello alle case cosmetiche: per favore, sviluppate trattamenti per il viso che contengano SPF, anche per le pelli giovani!

Sì, perché ovunque leggiamo che l’SPF è fondamentale, anche in inverno, anche per chi vive in città, anche per gli eremiti in una cripta, ma come facciamo a proteggere la nostra pelle se non ci sono prodotti adatti a nostra disposizione??
Anche tra le creme solari, solo ultimamente si sta sviluppando la tendenza di proporre un prodotto specifico dedicato alla pelle del viso, ma che fatica!
E in ogni caso, quasi sempre non sono creme adatte all’utilizzo quotidiano, troppo oleose per essere applicate prima del make-up o che lasciano quella odiosissima patina biancastra. Insomma, in spiaggia, sotto il sole di agosto lo possiamo anche sopportare, ma sicuramente non tutto l’anno.

Per dovere di cronaca, vi lascio alla fine l’immagine del frutto della mia sudata ricerca, la crema The Protector di Hej Organic, SPF 15, dal costo di circa 15€.

Voi che dite? Utilizzate una crema con fattore di protezione? Avete avuto anche voi così tanta difficoltà a trovare quello giusto?
Fatemi sapere nei commenti!

Alla prossima,
c.

2 Comments

  1. Ti capisco perché io pure sono diventata matta per trovarne una con queste caratteristiche (io la protezione solare la uso anche in inverno perché ho tante macchie). Ho cominciato con Ultra Facial Cream di Khiel’s con spf 30. Costa 28€ ed è ottima, peccato però per l’inci. Alla fine ho trovato Natura Siberica, costano 12-15€, inci green e spf 20. Sono molto valide.

    Piace a 1 persona

    1. Grazie mille per il consiglio! La Ultra Facial di Khiel’s l’avevo provata anch’io, ma non mi aveva fatto impazzire la consistenza (troppo pesante), invece non conosco Natura Siberica, quindi vado subito a dare un’occhiata! 😘

      Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.