Review Fondotinta Bourjois Healthy Mix Serum

bourjois-healthy-mix-foundation-header

Ciao ragazze! Oggi vi voglio recensire un prodotto che molte conosceranno e che io stessa avevo comprato dopo averne sentito parlare molto sul web: il fondotinta di Bourjois, Healthy Mix Serum.

Ne è passato di tempo da quando l’ho comprato (vedi qui), ma ci è voluto un bel po’ per capire cosa ne pensassi davvero, senza contare poi che nel periodo estivo non l’ho usato, data la colorazione molto chiara.

Questo prodotto non è disponibile sul mercato italiano, per cui avevo provveduto ad acquistarlo tramite ebay, ad un prezzo di circa 13€ (30ml), ma, non essendo un venditore ufficiale, ovviamente i prezzi possono variare.

bourjois-healthy-mix-foundation2

Avevo deciso di provare questo fondotinta, oltre che per le recensioni positive, perché avevo notato che presentava anche delle varianti di tonalità molto chiare e io, che faccio molta fatica a trovare delle basi che mi vadano bene, ho acquistato quella più chiara, la n.51 Light VanillaDevo ammettere che questa tonalità è davvero chiara, un pelino troppo anche per me.

bourjois-healthy-mix-foundation-shade

La coprenza è media, quindi riesce ad uniformare l’incarnato, senza dare l’effetto mascherone.

bourjois-healthy-mix-foundation-coprenza

La consistenza è densa, un po’ troppo per la mia pelle, che pur non essendo secca, dopo l’applicazione presenta delle micro pellicine. Il finish è satinato, ovvero non completamente opaco, ma luminoso.

bourjois-healthy-mix-foundation-swatches

Una volta applicato si va a fondere completamente con la pelle, quindi si capirà l’effetto finale solo dopo qualche minuto.

bourjois-healthy-mix-foundation-swatch4

bourjois-healthy-mix-foundation-swatch2

 

bourjois-healthy-mix-foundation-swatch3

 

Per quanto riguarda la durata di certo scordiamoci le 16 ore decantate dal tubetto xD Diciamo che a fine giornata il colorito è ancora più o meno uniforme, ma di certo non è impeccabile come appena applicato.

 

bourjois-healthy-mix-foundation

Questo fondotinta appena applicato ha un profumo floreale abbastanza intenso, che però svanisce in poco tempo. A me piace molto, ma a qualcuno potrebbe dare fastidio (non capisco questa mania di profumare i cosmetici, dato che poi uno finisce o per amarli o per odiarli, mentre se non avessero odore non darebbero fastidio a nessuno).
Bocciato invece è l’inci, che al secondo posto, subito dopo l’acqua, presenta il dimeticone D:

bourjois-healthy-mix-foundation-inci

In conclusione lo considero un fondotinta di medio livello e sicuramente non lo ricomprerò, dato l’inci innanzitutto, ma anche perché credo che a quel prezzo si possa comunque trovare di meglio (e più comodamente rispetto al comprare su ebay).
Voi l’avete mai provato? Ne avevate sentito parlare?
c.

Sephora + Pantone Color Profile

Sephora_pantone-color-IQ-02

Ragazze, finalmente è arrivata anche in Italia. Ieri da Sephora in Corso Vittorio Emanuele a Milano è stata finalmente presentata la soluzione a tutti i problemi in fatto di trovare la nuance perfetta di fondotinta.

Chi di voi non ha provato boccette su boccette invano, sperando di trovare un colore che svanisse sulla propria pelle senza lasciare aloni e senza dare l’effetto di una maschera?

In media una donna ne prova sette prima di riuscire a individuare la giusta tonalità (e io ci aggiungerei un sonoro “magari!”)

Grazie alla collaborazione tra Sephora e Pantone, nasce il nuovo servizio Color Profile, che punta proprio ad aiutare le clienti nella scelta del proprio fondotinta ideale.

Date il benvenuto allo strano aggeggio che troverà al primo colpo l’esatto tono della nostra carnagione:

Sephora_Pantone-CAPS.sl_

 

È lo Skin Tone, un colorimetro (finalmente applicato al campo della cosmetica!), che è in grado di riconoscere fino a 110 tonalità diverse di incarnato, semplicemente venendo appoggiato a tre punti del viso (zigomi e mento).

sephora_pantone_scaledownonly_638x458

Non solo, dopo essere stato individuato, il codice colore relativo alla vostra pelle verrà inserito in uno speciale programma, il Sephora Universal Skin Tone Library, che andrà ad analizzare nel database Sephora quali sono i fondotinta corrispondenti tra tutti i brand venduti dal beauty store.

Ovviamente il programma terrà conto anche di altre caratteristiche aggiuntive, quali prezzo, marca e soprattutto texture.

COLORMATCHING PantoneColorIQ1

Non è ancora stato specificato se questo servizio sarà gratuito o a pagamento e mi piacerebbe sapere se tra i requisiti inseribili nel programma di selezione ci sia anche la coprenza (che a mio parere è fondamentale).

In ogni caso, sarà disponibile dal 31 giugno negli store di Milano (P.ta Nuova, Stazione Centrale, C.so Vittorio Emanuele, Via Dante, C.so Vercelli) e Roma (Via Del Corso).

Ragazze, ma ci pensate a quanti problemi (estetici ed economici) ci risolve questo servizio??

Io non ci posso ancora credere! xD

Fatemi sapere cosa ne pensate! 😀

c.

Nail Art Sugar Mat Dots

 

 

Ciao ragazze! Dato che mia mamma si è comprata uno dei nuovi smalti Kiko Sugar Mat, per la precisione il color 635 Glicine, ho deciso di utilizzarlo per creare una nail art che ne ravvivasse il colore, un po’ smorto secondo i miei gusti 😀

DSCN4045

Ho iniziato stendendo un base coat trasparente e, subito dopo, due passate dello Sugar Mat, che comunque è molto coprente già dalla prima applicazione.

DSCN4018

Ho deciso di utilizzare dei toni abbastanza accesi, quali il giallo e il fucsia, per ravvivare il color glicine.

DSCN4036

Nello specifico ho utlizzato il n.289 come fucsia e ho creato un mix con due gocce di bianco (n. 203) e una di giallo (n. 279) per creare un giallino pastello. (Tutti gli smalti usati sono Kiko).

Con il giallino ottenuto ho creato dei puntini su tutta l’unghia dell’anulare, utilizzando il dotter di Kiko. I contorni dei puntini non sono risultati precisissimi a causa dei granellini dello Sugar Mat, ma vi assicuro che a una distanza normale dalla quale si vedono le mani, non si nota per nulla.

DSCN4020

Sulle altre unghie della mano ho creato solo una linea verticale utilizzando quello stesso giallino, rimanendo un po’ più a destra rispetto alla metà dell’unghia.

DSCN4022

Dopodichè con il fucsia ho tracciato una linea verticale che affiancasse la linea di puntini gialli.

DSCN4023

Ho ripetuto la procedura per tutte le unghie della mano, tranne l’anulare ovviamente.

DSCN4025

Come ultimo step, utilizzando il fucsia e il dotter sono andata a creare un altro reticolato di puntini sull’anulare, in modo tale da riempire meglio l’unghia di colore.

DSCN4031

Il risultato finale è questo, allegro e primaverile secondo me 😀

DSCN4035

Ho poi voluto fare un esperimento. Dato che appunto non amo molto il color glicine, ho provato a stendere una passata di un altro colore sopra lo Sugar Mat, con l’intento di modificarne la tonalità, ma non la texture. Allora, nella foto ho applicato due passate e l’effetto sugar è quasi del tutto coperto e comunque il finish è lucido, non mat. In più, per quanto riguarda il colore utilizzato (il fucsia), non è risultato coprente al 100%, facendo comunque intravedere il colore al di sotto, creando una specie di ombreggiatura violacea, che non si nota dalla foto. Diciamo che l’esperimento è fallito, perchè anche se avessi usato un colore della stessa tonalità del glicine (ad es. un viola più deciso o un blu), comuqnue il finish sugar sarebbe stato appena percettibile.. quindi mi dovrò decidere a comprare altre tonalità di questa linea! xD

Fatemi sapere cosa ne pensate della nail art! 😀

c.

DSCN4033